DICHIARAZIONE M.U.D. – Scadenza 30 aprile 2016

Anche quest’anno è arrivato il periodo in cui la produzione e gestione di rifiuti va comunicata alle Camere di Commercio competenti per territorio. Il cosiddetto MUD va inviato entro il 30 aprile 2016secondo modello e formato messo a disposizione da Ecocerved, ISPRA sulla base di quanto pubblicato con il D.P.C.M. 21 dicembre 2015 (G.U. del 28 dicembre 2015).

Come abbiamo già fatto negli scorsi anni vi ricordiamo i soggetti che sono obbligati alla comunicazione MUD:

All’interno del modello sono presenti anche i moduli relative alle seguenti comunicazioni:

– Comunicazione Veicoli Fuori Uso: a cura dei soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

– Comunicazione Imballaggi suddivisa in due sezioni una dedicata ai consorzi ed una dedicata agli impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio

– Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche: da elaborarsi a cura dei soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE.

– Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione da elaborarsi a cura di soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.

– Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche da elaborarsi a cura di produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento

Come accennato la trasmissione deve avvenire entro il prossimo 30 aprile, nella maggioranza dei casi come trasmissione telematica, tramite il sito www.impresa.gov.it

L’unico caso di comunicazione cartacea possibile è per i produttori iniziali che, nella propria Unità Locale, producono non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali.

I diritti di segreteria da versare per la presentazione della dichiarazione MUD 2016 sono fissati, esattamente come gli anni scorsi, in:

– € 10,00 per ogni anagrafica contenuta nelle dichiarazioni trasmesse con modalità telematica (con carta di credito o tramite Telemaco Pay)

– € 15,00 per ogni dichiarazione trasmessa su supporto cartaceo (pagabili tramite bollettino postale sui conti correnti indicati nella sezione successiva, indicando nella causale di versamento il codice fiscale del dichiarante e la dicitura “DIRITTI SEGRETERIA MUD – LEGGE 70/94)

 

Per informazioni e per l’eventuale aiuto nella compilazione del MUD contattare Siria srl al numero 0499360287.

A disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti.